Detrazioni IRPEF

Inserito il 16/03/2016

DETRAZIONE IRPEF

PER INTERVENTI DI RECUPERO EDILIZIO art. 1, c. 74

La detrazione IRPEF del 50% delle spese sostenute per interventi volti al recupero del patrimonio edilizio è

prorogata fino al 31.12.2016. Rimane invariato il limite massimo di spesa detraibile pari a 96.000,00 euro.

DETRAZIONE IRPEF PER GLI IMMOBILI INTERAMENTE RISTRUTTURATI art. 1, c. 74

La detrazione IRPEF del 50% delle spese sostenute per l’acquisto o assegnazione di unità immobiliari site in

fabbricati interamente recuperati con interventi di restauro e risanamento conservativo o ristrutturazione da imprese e cooperative edilizie è prorogata in relazione agli atti di acquisto o assegnazione effettuati fino al 31.12.2016, entro l’importo massimo di 96.000,00 euro per unità immobiliare. Dal 1.1.2017 36% per un importo pari a 48.000 euro.

DETRAZIONE IRPEF PER L’ACQUISTO DI MOBILI ED ELETTRODOMESTICI art. 1, c. 74

La detrazione IRPEF del 50% per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici adibiti

all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione si applica alle spese sostenute fino al 31.12.2016, nel limite massimo  di  spesa  pari  a  10.000,00  euro  e indipendentemente dall’importo delle spese sostenute per i lavori di ristrutturazione.

DETRAZIONE IRPEF/IRES PER INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI art. 1, c. 74

La detrazione IRPEF/IRES del 65% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici (anche relativi a parti comuni di edifici condominiali) si applica alle spese sostenute fino al 31.12.2016.

La detrazione IRPEF/IRES del 65%, inoltre, può essere fruita dagli Istituti autonomi per le case popolari (IACP), comunque denominati:

• per le spese sostenute dall’1.1.2016 al 31.12.2016;

• per interventi realizzati su immobili di loro proprietà adibiti ad edilizia residenziale pubblica.

Interventi su parti comuni condominiali ‐ Trasferimento della detrazione

Per le spese sostenute dall’1.1.2016 al 31.12.2016 per interventi di riqualificazione energetica di parti comuni degli edifici condominiali, i soggetti che si trovano nella “no tax area” per i quali l’IRPEF non è dovuta (pensionati, dipendenti e autonomi) possono optare per la cessione della detrazione ai fornitori che hanno effettuato i predetti interventi.

NUOVA DETRAZIONE IRPEF PER L’ACQUISTO DI MOBILI DALLE “GIOVANI COPPIE” art. 1, c. 75

Viene introdotta una detrazione IRPEF del 50% per le giovani coppie (costituenti nucleo familiare composto da coniugi o conviventi che abbiano costituito nucleo da almeno tre anni) che acquistano un’unità  immobiliare da adibire ad abitazione principale.

L’agevolazione è fruibile per le spese documentate sostenute dall’1.1.2016 al 31.12.2016 per l’acquisto di mobili ad arredo dell’unità abitativa destinata ad abitazione principale ed è calcolata su un ammontare complessivo non superiore a 16.000,00 euro, da ripartire tra gli aventi diritto in 10 quote annuali di pari importo.

NUOVA DETRAZIONE IRPEF DELL’IVA PAGATA PER L’ACQUISTO DI IMMOBILI Art. 1, c. 56

Viene introdotta una detrazione dall’IRPEF del 50% dell’importo corrisposto per il pagamento dell’IVA:

• per l’acquisto, effettuato entro il 31.12.2016, di unità immobiliari a destinazione residenziale di classe energetica A o B;

• cedute dalle imprese costruttrici.

La detrazione è pari al 50% dell’imposta dovuta sul corrispettivo d’acquisto ed è ripartita in 10 quote annuali.

DETRAZIONE IRPEF PER L’ACQUISTO DELLA PRIMA CASA CON LEASING Art. 1, c. 82

Viene introdotta una nuova detrazione dall’IRPEF per coloro che acquistano un immobile da destinare ad

abitazione principale attraverso un contratto di locazione finanziaria.

Nello specifico, in presenza di redditi complessivi non superiori a 55.000 euro, dall’IRPEF lorda si può detrarre un importo pari al 19% per:

Giovani di età inferiore ai 35 anni

• i canoni ed i relativi oneri accessori, nel limite di 8.000 euro annui;

• il costo di acquisto dell’unità immobiliare per l’esercizio dell’opzione di riscatto finale, nel limite di 20.000 euro derivanti da contratti di locazione finanziaria di unità immobiliari.

Soggetti di età non inferiore ai 35 anni

• i canoni ed i relativi oneri accessori, nel limite di 4.000 euro annui;

• il costo di acquisto dell’unità immobiliare per l’esercizio dell’opzione di riscatto finale, nel limite di 10.000.

ECOBONUS PER CONTROLLO A DISTANZA DI IMPIANTI E CALDAIE

Le detrazioni del 65 per cento delle spese per gli interventi di efficienza energetica vengono estese anche all’acquisto, l’installazione e la messa in art. 1, c. 88 opera di dispositivi multimediali per il controllo a distanza degli impianti di riscaldamento,  produzione  di  acqua  calda  e climatizzazione delle unità abitative.

CREDITO D’IMPOSTA PER LA SICUREZZA art. 1, c. 982

Le persone fisiche (non nell’esercizio di attività di lavoro autonomo o di impresa) possono beneficiare di un credito d’imposta per le spese:

sostenute ai fini dell’installazione di sistemi di videosorveglianza digitale o allarme;

connesse ai contratti stipulati con istituti di vigilanza, dirette alla prevenzione di attività criminali.

Per le suddette spese è riconosciuto un credito d’imposta ai fini dell’imposta sul reddito, nel limite massimo

complessivo di 15 milioni di euro per l’anno 2016.

RIAPERTURA DELLA RIDETERMINAZIONE DEL COSTO DI PARTECIPAZIONI E TERRENI Art. 1, c. 888

Viene riaperta la possibilità di rideterminare il costo o valore fiscale di acquisto delle partecipazioni non quotate e dei terreni posseduti, al di fuori del regime d’impresa, alla data dell’1.1.2016, affrancando in tutto o in parte le plusvalenze latenti.

La legge di stabilità 2016 ha però introdotto l’imposta sostitutiva unica dell’8%, applicabile ai terreni, alle partecipazioni qualificate ed alle partecipazioni non qualificate.

Per beneficiare dell’agevolazione, occorre che entro il 30.6.2016:

• un professionista abilitato (es. dottore commercialista, geometra, ingegnere, ecc.) rediga e asseveri la  perizia di stima della partecipazione o del terreno;

• il contribuente interessato versi per intero l’imposta sostitutiva, ovvero (in caso di rateizzazione) la prima delle tre rate annuali di pari importo

vendita affitto

Qualsiasi
rimuovi tutto seleziona tutto x

 

Chiamaci ora
010.30.76.788